A Tommaso

Eri un angelo del cielo

inviato da Dio

per la gioia di mamma e papà.

Essi hanno goduto

della tua dolce presenza

finchè una mano assassina

non ha spento

la tua sacra esistenza.

Come verrà giudicato da Dio

quell’essere infame,

quel giuda spergiuro,

che ha avuto l’ardire

di colpire un angelo indifeso?

Il tuo sangue , Tommaso,

grida vendetta al cospetto di Dio.

Il tuo assassino vivrà

tormentato dal rimorso

e vilipeso da tutti.

che il Signore abbia pietà di lui !

12 commenti

  1. …beh..questo bambino ha rimasto attaccati al teleskermo tutti i cittadini di ogni città..anke all’estero..perkè quei suoi occhi azzurri..ti facevano impazzire..ed era automatico..io alla scoperta della notizia..volevo rompere il televisore vi giuro..volevo far tornare il tempo indietro..e far ritornare quel bambino in vita..!!..ma nn ho potuto..ma si poteva..evitando di ucciderlo..ma ci sono delle bestie sulla terra..che non hanno tenerezza nemmeno di 1 bambino di 14 mesi…ke gente da skifo ke ci circonda!

    "Mi piace"

  2. ciao dolce nonna…non ho parole delle belle cose che scrivi ti vedo come la nonna che non ho che mi manca , spero di poter parlare con te …ti ho aggiunto hai miei contatti sei grande dolce nonna …. un bacio

    "Mi piace"

  3. Ciao nonna Sebastiana, questa poesia la trovo bellissima, sono questi i fatti che fanno piangere e rattristare; quando si sta veramente male, quando muore un conoscente, un persona cara, un parente o semplicemente un BAMBINO DI 14 MESI che non ha colpa di niente,di niente! Purtroppo ci sono persone che non hanno semsibilità e lacrime nemmeno di fronte a degli occhi innocenti che ti guardano!!

    Ciao nonna sprint, la trovo fenomenale.

    ps. ho visto il servizio a Rai Uno oggi a Festa Italiana e ho deciso di leggere un pò questo suo blog. 😉
    brava la nonna!

    Virginia, 13 anni, Bari.

    "Mi piace"

  4. STORIA DI UN ASSASSINO Gli antichi egizi credevano che si potesse creare un profumo assolutamente al di fuori del comune aggiungendo solo una nota in piu’ una sorta di assenza decisiva,che avrebbe risonato e dominato su tutte le altr. Un’antica leggenda narra che fu rinvenuta un’anfora dentro l’antica tomba di un faraone, dicono che quando venne aperta si sprigiono’ una fraganza che dopo tutti quegli anni era rimasta intatta, un profumo di una soave bellezza, ma cosi potente che anche solo per un fugace momento qualunque persona lo annusasse pensava di trovarsi in paradiso…. dodiciessenza furono identificate, ma la tredicesma, quella fondamentale, non la individuarono mai. CIAO PICCOLO TOM

    "Mi piace"

  5. salve signora, mi chiamo Maria Giovanna e le scrivo da San Filippo del Mela, un paesino in provincia di Messina. Le scrivo per dirle che la sua poesia per il piccolo Tommaso è veramente bellissima ed emozionante. Comunque ora la saluto e le mando un abbraccio dalla Sicilia. E se volesse passare dal mio blog, sarà la benvenuta con molto piacere. Arrivederci!!
    Maria Giovanna

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...