I cipressi

Un esercito di cipressi

svettanti verso il cielo

popolava un campetto incolto.

Erano di un verde cupo

circondati da tenera erbetta

e da argentei fichidindia.

sembravano dei soldati

pronti a difendere

dal vento e dalla pioggia

i teneri uccellini che si rifugiavano

fra le loro fronde materne.

Ma un brutto giorno

una ruspa infernale

spazzò crudelmente il campo,

lasciandolo muto

e privo di vita.

Oggi quel campo sventrato

nudo e silente

mi ricorda  i gironi

dell’ inferno dantesco.

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...