Una serata invernale

 

Delle nuvole plumbee

sovrastano in lontananza

una catena di nere montagne;

soltanto un cucuzzolo

è ancora illuminato dai raggi del sole

che ha fatto capolino

di tra le tenebre.

Soffia un gelido vento

che fa volare il bucato steso.

Quache raro gabbiano

vola solenne

nonostante la pioggia battente.

Le macchine con i fari accesi

percorrono le strade allagate,

sollevando una scia d’argento.

Dei rari passanti

sotto gli ombrelli grondanti

s’avviano a passi rapidi verso casa.

Il mio caro boschetto,

ieri fiorente

oggi è ridotto ad un triste pantano.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...