Pasquetta

portopino1

Il giorno di pasquetta percorriamo in macchina la costa orientale sarda, per incontrare la famiglia di un mio figlio. Lungo la strada, la campagna è un mare di mimose e ginestre; il cielo è luminoso, solcato da una varietà d’uccelli.
Il mio spirito è sereno in armonia con la natura.
Giunti a Porto Pino, incontriamo con gioia i nostri cari e subito mi siedo accanto al caminetto crepitante.
All’ora del pranzo ci sediamo intorno al tavolo e gustiamo il pasto tutti uniti nella pace e nell’amore.
Più tardi mio figlio ci accompagna alla spiaggia affollata all’inverosimile di turisti sardi e continentali.
Passeggiando lungo il porto canale vediamo una varietà di barche e barchette bianche , tutte bianche ; qualcuna attrezzata per portare in giro i turisti.

Di tanto in tanto mi siedo per far riposare il mio ginocchio dolente. Dopo qualche piccola sosta arriviamo alla spiaggia,affollata da turisti, affascinati dal sole , dal mare e dal ceruleo cielo , che preannunziano l’arrivo della buona stagione.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...