Ricordi delle vacanze al mare

Avevamo sulla spiaggia del Poetto un casotto , dove d’estate, come tante altre famiglie, ci trasferivamo per tutta la stagione estiva.
A metà Giugno tutto era pronto per la gioia dei miei quattro figli ,che finalmente potevano godere quella libertà che non potevano avere in
città. Anch’io ero contenta di incontrre delle care amiche vicine di casotto con le quali si chiaccherava mentre si lavorava a maglia o si
ricamava.Io per la verità non sapevo nè ricamare e nè lavorare a maglia
Tuttavia desideravo imparare:l’amica Gianna m’insegnò a lavorare all’uncinetto mentre l’amica Dolores m’insegnò a ricamare.
Durante quell’ estate realizzai l’orlo a giorno su una tovaglia di lino rosso , che ogni anno uso nelle feste natalizie e pasquali.
Conl’uninetto ho realizzato vestitini, cappellini , e ancora oggi mi diletto a realizzare presine con i rimasugli del cotone o della lana avanzati da altri lavori.
Anche quest’ anno attendo con ansia l’estate con la speranza di godere almeno della vista del mare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...